sabato 17 gennaio 2009

Straker è uno sciacallo

Post aggiornato per alcune inesattezze ed aggiunte di link (devo smettere di postare a notte fonda)

E' impossibile riuscire a stare dietro a tutte le uscite del nostro mentecatto. straker e tutti gli affiliati, stanno raggiungendo punte di viltà e bassezza che non posso esimermi dal commentare. Hanno iniziato con i bambini della striscia di Gaza e ora vengono usati i militari deceduti a causa dell'uranio impoverito.
L'infame ha copia-incollato un commento, di un altro invasato che risponde al nome di Pier Paolo Saba, di un articolo della Nuova Sardegna.
L'articolo evidenzia che il ministro Ignazio La Russa ha stanziato 30 milioni di Euro per risarcire i soldati che si sono ammalati dopo le missioni in aree belliche o in poligoni e per svolgere ricerche nel settore. E' stato quindi ammesso che i militari sono stati esposti all’uranio impoverito ed alle nanoparticelle (se non ho capito male i prodotti di combustione a 3000°) successivamente si sono ammalati. Cosa che non è stata evidenziata è che tra i protagonisti di questa vittoria di vittime e familiari ci sono due ricercatori italiani di fama internazionale: la Dott.ssa Antonietta M. Gatti ed il Dott. Stefano Montanari
L'infame nel suo Post non solo si serve del dolore dei familiari delle vittime, ma accusa ricercatori di fama internazionale che oltretutto sono riusciti a far riconoscere la correlazione tra le patologie delle vittime e le polveri delle esplosioni dei proiettili con uranio impoverito, per accusarli

"si potrebbe pensare ad una strategia per non accennare alle scie chimiche ed agli effetti che esse producono sull’uomo"

Il Dott. Montanari risponde:
(.....) Ricordo, se non altro per evitare ai soliti personaggi il disturbo d’inventare nuove calunnie, che la dott.ssa Gatti (mia moglie) presta da due legislature la sua opera presso la Commissione che si occupa delle malattie dei militari non solo a titolo gratuito ma a sue (nostre) spese. Chiunque è libero di fare altrettanto. Ricordo pure che, grazie anche al suo lavoro, l'Italia è oggi l'unico paese al mondo a fare tanto. Nessuno chiede una parola di ringraziamento. Sarebbe sufficiente il rispetto. (Stefano Montanari) (......)

e successivamente il Dott. Montanari precisa qui
Ma straker ed i suoi leccapiedi non si possono esimere dal continuare con un nuovo post:

La provenienza degli inquinanti dagli impianti di icenerimento e dai poligoni è solo "un atto di fede, atto di fede che non ha valore scientifico, naturalmente e che dimostra l’assoluta mancanza di conoscenza specifica di questo signore".
Che poi costui sia "il direttore scientifico del laboratorio Nanodiagnostics di Modena in cui lavora part time la dott.ssa Gatti", o che sia presidente di una bocciofila, non cambia la sostanza delle sue depistanti affermazioni.

E invece le tue affermazioni straker.........senza una base scientifica...... con una laurea inventata...... eh eh eh

Un nostro gentilissimo lettore Arturo così scrive a tale proposito: "Prof. Montanari, Lei ha scritto 'distogliere l'attenzione verso...': ma che cosa sta dicendo? Gli aerei militari che irrorano ci sono, li vediamo tutti, basta guardare il cielo. Passano gli aerei e il cielo si copre di una nebbia stranissima. Sono fatti questi!
Che gli inceneritori sono fabbriche di tumori è certo, ma putroppo dobbiamo fare i conti con la dura realtà: l'esercito sta aumentando gli aerosol nello spazio aereo italiano e questo è preoccupante, preoccupante soprattutto per la salute dei bambini che stanno crescendo, respirando nuvolette di bario e polimeri
".

Certo Arturo..... un "gentilissimo" essere infimo e spregevole che augura ai bambini di ammalarsi e che basa tutte le sue teorie su quello che vede ...una realtà tridimensionale su un piano bidimensionale, senza mai una foto significativa, una misura, un campionamento, un analisi.....praticamente una fede in un beneamato ignorante

Professor Montanari, le scie tossiche sono come un inceneritore moltiplicato per mille e non sarà certo vantandosi di presiedere un laboratorio dalla dicitura in inglese che i sofismi diventeranno verità. Egregio Professor Montanari, non sa che il metodo scientifico si basa in primis sull'osservazione? Dunque, visto che asserisce di scorgere le scie mortali in cielo, perché non comincia ad investigare in modo serio sul fenomeno, invece di nascondersi dietro il classico dito? Se noi avessimo a disposizione il suo laboratorio, a quest'ora avremmo già spostato mari e monti più di quanto già facciamo e dichiarato in ogni dove che le scie degli aerei, quelli che lei vede, sono mortali. Volere è potere, almeno in questo caso. Infatti volenterosi ricercatori tedeschi sono riusciti là dove Lei ha miseramente fallito, dimostrando che il particolato che anche Lei, come tutti, inala, viene dal cielo.
Tra l'altro pare che Lei non abbia compreso l'articolo del Dottor Saba, poiché scrive: "Che le nanoparticelle generate da esplosioni non solo da bombe all'uranio, ma pure da quelle al tungsteno o comunque da processi combustivi ad alta temperatura si trovino a livello dei tessuti tumorali (ma anche di altri tessuti affetti da nanopatologie) è testimoniato in maniera certa e coerente da un numero molto alto d’indagini eseguite presso il nostro laboratorio". Infatti il Dottor Saba non ha disconosciuto che le nanoparticelle di uranio e tungsteno siano dannose, ma che la questione scie chimiche è ancora pervicacemente negata ed in modo colpevole.
Anche a noi sorge un dubbio: che il Dottor Montanari, pur con tutte le sue competenze, sia solo il rappresentante di un'opposizione voluta ed autorizzata dal sistema, un sistema con cui non si può mai scendere a compromessi, se si vuole essere credibili sino in fondo.


.............. ma te sei malato, fatti controllare dalla dott.ssa Staninger (alla quale hanno pure tolto l'accreditamento alla sua "università") tante le volte tu avessi contratto il morgellons, come si evince dai suoi "imprescindibili" studi. Ma poi la tua ignoranza scientifica si denota dai "volenterosi ricercatori tedeschi" che come te non hanno niente a che vedere con la ricerca.
Ma vediamo quale è la carta d'identità di cotanto scienziato Rosario Marcianò alias Straker alias Mentecatto e "Sommo Ignorante" che si permette di fare tali affermazioni:
  1. si presenta con un curriculum dove ha falsificato il titolo di studio (non è architetto.......sarà almeno geometra??);
  2. sbaglia i conti trigonometrici (vedi anche qui) nella sua strampalata metodologia di calcolo della quota di un aereo (e non viene neanche corretto dall'esperto "fisico bestiale" corrado penna);
  3. non conosce la differenza tra umidità specifica e relativa (vedi anche qui.....e anche in questo caso non viene corretto dall'esperto "fisico bestiale" corrado penna)
  4. per sopperire alle sue carenze della matematica tipica delle scuole medie (di cui sopra), ha fatto una colletta per comprare un telemetro......... poi ne ha comprato uno di livello inferiore e probabilmente si è intascato la differenza (a meno di prove che mi contraddicano) (vedi qui, qui e qui);
  5. per provare le sue teorie sulla quota di volo falsifica video e prove, anche con il nuovo telemetro;
  6. nei suoi post non fa altro che fare il copia-incollaro di articoli strampalati non referati e non suoi, talora in inglese (tradotti come un bambino delle medie con un vocabolario di 100 parole), spesso senza citarne le fonti, ed utilizza spezzoni di frasi qua e là stravolgendone il significato originale (basta leggere il sito del mentecatto, comunque il buon Nico riassume qui);
  7. vìola sempre la privacy delle persone (fai attenzione caro infornatico mio hai lasciato troppe tracce, anche fiscali e la segnalazione al 117 può anche essere anonima);
  8. da quello che scrive non ha la più pallida idea di come si fa una ricerca, tutte le volte che parla o scrive sarebbe da denunciare per procurato allarme;
  9. non avendo cultura scientifica, quando deve sostenere le sue teorie (che spesso vanno contro le leggi della fisica e non hanno alcuna base matematica) con veri ricercatori e/o cultori della materia, non avendo argomenti utilizza la denigrazione e le offese;
  10. Non avendo argomenti per sostenere le sue teorie, nel suo Blog sistematicamente non pubblica i commenti che possono confutare tutte le bufale da lui affermate.

............E SECONDO LUI NOI DOBBIAMO CREDERE ALLE SUE TEORIE ??? .
............LUI SAREBBE UN RICERCATORE? ...

A me sembra più un mentecatto, no anzi uno sciacallo che usa le tragedie e la sofferenza delle persone per i suoi sporchi fini e per esporre il nulla. L'unica cosa che mi viene da dire è:

STRAKER FAI SCHIFO !!!!!

Si potrebbe utilizzare un motto di una nuova radio antimafia:

DISONORARE STRAKER E I SUOI LECCAPIEDI E' UNA QUESTIONE DI ONORE

Concludo comunque con una bella notizia (una Good News stile Report) per le vittime dell'uranio impoverito.
Il Tribunale di Firenze ha condannato il Ministero della Difesa per il risarcimento di 500000.00 € ad un militare della missione IRIS in Somalia che si era ammalato nel 1993 per l'esposizione all'Uranio impoverito, in quanto lo stesso Ministero:
(.....) ha avuto un «atteggiamento non commendevole e non ispirato ai principi di cautela e responsabilità», in pratica ha «ignorato le informazioni in suo possesso», non ha tenuto conto delle «cautele adottate da altri Paesi» e, non ultimo, «non ha impiegato tutte le misure necessarie per tutelare la salute dei suoi militari» (.....)
(fonte qui e qui)

Saluti

Fioba

2 commenti:

  1. Dici bene, bisognerebbe denunciarlo per procurato allarme, non ci sono parole per definire un cialtrone del genere. Grazie Fioba per l'ottimo lavoro, ormai il tuo blog rappresenta una tappa fissa

    RispondiElimina
  2. Prima di leggere queste cose pensavo che i complottisti fossero idioti ma innocui. Mi sbagliavo non sono innocui

    Max

    RispondiElimina

I commenti a questo blog, salvo offese e casi di eccezionale gravità che incapperebbero nel codice penale (e di cui chi scrive si assumerà la responsabilità), sono liberi, senza censura ed a pubblicazione immediata per i post con meno di 14 giorni.

Come previsto dalla piattaforma Blogger, possono essere utilizzati i seguenti tag HTML con la seguente sintassi:

1) <a href="LINK">PAROLA O FRASE LINKATA </a> (per la creazione di link)
2) <b>PAROLA O FRASE IN GRASSETTO</b> (per la creazione di testo in grassetto)
3) <i>PAROLA O FRASE IN CORSIVO</i> (per la creazione di testo in corsivo)

Grazie per la vostra partecipazione.

Related Posts with Thumbnails

Etichette

Debunkers e Blog tematici